Invio N.I.A. sanitaria esclusivamente tramite SUAP

somministrazione2.jpg Si comunica che, a seguito di pubblicazione sul BUR Marche n.7/2014, è entrato in vigore il Decreto del Dirigente del P.F. Veterinaria e Sicurezza Alimentare n.156 del 25.11.2013 " Registrazione degli stabilimenti del settore alimentare post primario ai sensi del Reg. CE 852/04 e della D.G.R.M. n.2232 del 28.12.2009; modifica delle procedure".

Il decreto prevede che l’Operatore del Settore Alimentare (OSA) presenti la Notifica Inizio Attività (N.I.A.) esclusivamente per via telematica allo Sportello Unico Attività Produttive - SUAP - del Comune nel quale ha sede l’attività per cui chiede la registrazione, ai sensi del D.P.R. 160/2010.

La presentazione della  N.I.A.  al SUAP consentirà all’operatore del settore alimentare di poter iniziare subito l’attività, solo se la documentazione riporterà la data e la firma digitale del dichiarante e se risulterà debitamente compilata  e completa degli allegati. Il SUAP trasmetterà la documentazione a mezzo PEC all’ASUR, Autorità Competente per la valutazione di merito della stessa.

IN CASO DI ATTIVITÀ COMMERCIALE, LA N.I.A. RAPPRESENTA UN ALLEGATO ALLA PRATICA AMMINISTRATIVA S.C.I.A.,  CHE  COSTITUISCE  TITOLO PER L’AVVIO  DELL’ATTIVITÀ.

Al fine di agevolare l’iter procedurale, si elencano di seguito i dati che la NIA deve obbligatoriamente riportare per una corretta presentazione:

1. DATI ANAGRAFICI ( codice fiscale, nome e cognome, luogo di nascita, comune di residenza ed indirizzo );

2. DATI RELATIVI ALLA DITTA ( ragione sociale, partita IVA, comune in cui ha sede l’attività,  indirizzo, denominazione, tipologia attività, codice ATECO relativo all’attività oggetto della NIA);

3. PER LA REGISTRAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO ( tipologia del mezzo e targa);

Gli  ALLEGATI INDISPENSABILI alla presentazione della NIA sono i seguenti:

-          PLANIMETRIA FIRMATA DAL TECNICO E DAL LEGALE RAPPRESENTANTE ( non necessaria in caso di subentro  senza  modifiche );

-          RELAZIONE TECNICA FIRMATA ( non necessaria in caso di subentro  senza  modifiche );

-          COPIA DI UN DOCUMENTO DI IDENTITA’;

-          COPIA DELLA RICEVUTA DI VERSAMENTO DEI DIRITTI SEGRETERIA ASUR;

Si ricorda infine che , l’operatore del settore alimentare che intende cessare l’attività già registrata , deve inviare una comunicazione entro 30 giorni dalla chiusura dell’attività al SUAP telematicamente.


mercoledì 05-02-2014 , Sportello Unico Attività Produttive