CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.)

cieDal mese di Ottobre  il Ministero dell’Interno  ha dato avvio alla terza fase di emissione della CIE (carta di identità elettronica)  che assicurerà gradualmente l’attivazione del servizio di emissione della CIE presso tutti i Comuni,  attivando  le postazioni in ogni Comune  per il rilascio del nuovo documento di identità.

 il rilascio della nuova CARTA di IDENTITA’ ELETTRONICA (CIE). 

Per averla il cittadino deve presentarsi all’UFFICIO CIE dell’Anagrafe comunale - ingresso da Porta Romana -  che verifica l’identita’ del titolare e ne rileva gli elementi biometrici come la fotografia e l’impronta digitale. L’emissione della carta elettronica richiede, tuttavia, un passaggio a cura del Ministero dell’Interno che, tramite il Poligrafico dello Stato, la emette su supporto magnetico e provvede alla consegna per posta  mediamente entro 6 giorni dalla richiesta direttamente al cittadino. 
 La carta elettronica, pertanto, non potra’ piu’ essere rilasciata  immediatamente allo sportello anagrafico, ma bisognera’ attendere il suo recapito a mezzo posta.  La vecchia carta di identita’ cartacea, invece,  non verra’ piu’ emessa, tuttavia quelle gia’ in possesso dei cittadini continueranno ad aver validita’ sino alla loro scadenza. 

Caratteristiche 

La  CIE ha l’aspetto di una carta di credito. Vale come documento di identita’ e di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che hanno particolari intese con il nostro Paese (link www.poliziadistato.it e www.viaggiaresicuri.it), inoltre, consente  la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione e contiene l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi.  (www.trapianti.salute.gov.it/cnt/cnt.htm

Chi puo’ chiedere la CIE  

Tutti i cittadini  residenti  nel Comune di Loreto (italiani o stranieri)  senza limiti di eta’ 
I cittadini italiani residenti all’estero ed iscritti all’A.I.R.E. potranno, invece, richiedere la CIE all’autorita’ consolare competente. 

  Validita’ 

La validita’ della carta di dentita’ elettronica varia a seconda dell’eta’ del titolare e si estende, rispetto alle scadenze sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza:
3 anni se rilasciata a minori di anni tre; 
5 anni se rilasciata ai minori di eta’ compresa fra i tre e i diciotto anni; 
10 anni per i maggiori di eta’. 

Quando fare la richiesta  

La CIE puo’ essere richiesta nei seguenti casi: 
 -  primo rilascio 
-  furto, smarrimento o deterioramento della carta di identita’ precedente 
-  rinnovo per scadenza del precedente documento: a partire dai 180 giorni precedenti la data di scadenza indicata sulla carta di identita’  in possesso.  

Rilevato che la CIE verra’ consegnata circa sei giorni dopo la richiesta, si suggerisce di prenotare con anticipo il proprio appuntamento. I documenti cartacei rimangono comunque validi fino alla loro naturale scadenza. Non e’  necessario rinnovare la carta di identita’ in occasione di cambi di indirizzo e di  residenza.  

Dove fare la richiesta 

Servizi Demografici del Comune di Loreto .  

Come fare la richiesta 

Poiche’ le rilevazioni biometriche, previste dalla nuova procedura comportano tempi tecnici tra i vari passaggi, di circa 20/30 minuti, per evitare lunghi tempi di attesa, è possibile accedere solo ed esclusivamente per appuntamento. Per fissare l’appuntamento con lo sportello è possibile collegarsi on line al portale predisposto dal  Ministero dell’Interno :  https://agendacie.interno.gov.it/ oppure  recarsi personalmente presso lo sportello dei servizi demografici.   

Documentazione necessaria per tutti i richiedenti

Per il rilascio della Cie il cittadino deve presentare: 

1.    la precedente carta d’identità o, in mancanza, un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere l’interessato e che non siano parenti o affini dello stesso.  
2.    la denuncia presentata all’autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri) nel caso di furto o smarrimento della precedente carta di identità; la denuncia è necessaria anche in caso di deterioramento del documento, quando non sia possibile restituire il documento deteriorato;  
3.    la tessera sanitaria;  
4.    una fototessera recente (massimo 6 mesi) dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto (preferibilmente senza occhiali, occhi ben aperti e ben visibili, vista frontale, viso non inclinato; lo sfondo della foto deve essere bianco) vedi esempi foto 
5. per i cittadini appartenenti all’Unione Europea: documento di viaggio in corso di validità (passaporto, carta di identità) rilasciato dallo Stato di appartenenza; 6.   per i cittadini stranieri (Paesi non appartenenti all’Unione Europea): permesso di soggiorno e passaporto, entrambi in corso di validità.

 I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita. Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali.  
in caso di documento valido per l’estero: l’assenso all’espatrio (allegato 1)  reso da entrambi i genitori o dall’unico esercente la potestà o dal tutore (munito di atto di nomina),  se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello è sufficiente che sottoscriva l’assenso e lo trasmetta al Servizio unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità. Non possono ottenere la carta di identità valida per l’espatrio:     
 i minori per i quali non esiste l’assenso dei genitori o del tutore,      
 i cittadini con situazioni di impedimento all’espatrio,      
 i cittadini comunitari e i cittadini extra  UE. 

 Al completamento dell’acquisizione dei dati, verrà consegnato al cittadino un modulo di riepilogo che dovrà firmare previa verifica dei dati riportati (ogni modifica o correzione dei dati anagrafici successiva alla consegna della carta d’identità sarà considerata come richiesta di duplicato).  

Ritiro/consegna del documento 

La nuova CIE , diversamente da quella cartacea, non viene piu’ rilasciata a vista allo sportello ma consegnata, tramite servizio postale, direttamente all’indirizzo di residenza mediamente entro sei giorni dalla richiesta. In alternativa l’interessato  potra’ chiedere che la carta gli sia spedita presso il proprio Comune, dove potra’ essere ritirata una volta trascorso il suindicato  termine di consegna. Una persona delegata potra’ provvedere al ritiro del documento (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune), purche’ le sue generalita’ siano state fornite all’operatore comunale al momento della richiesta.  

Monitoraggio della spedizione

Il servizio di monitoraggio e’ disponibile su https://agendacie.interno.gov.it/ Dopo la registrazione al sito e’ possibile monitorare lo stato di lavorazione inserendo il codice fiscale della carta di identita’ elettronica selezionando il pulsante "cerca carta" ed il numero della CIE.  

Casi particolari 

Fino a nuove disposizioni sara’ possibile richiedere l’emissione immediata della carta di identita’ in formato cartaceo, solo ed esclusivamente in caso dei seguenti  motivi gravi, dimostrabili e attestati mediante la presentazione di idonea documentazione:
 -     in presenza di una prenotazione di viaggio aereo con partenza imminente; -      per particolari condizioni di salute o gravi impedimenti fisici che non permettano all’utente di recarsi direttamente al Servizio Anagrafe per richiedere il rilascio della carta di identita’. In questa situazione è possibile usufruire del servizio a domicilio, previ accordi con l’ufficio Anagrafe . 
Un parente o un’altra persona maggiorenne deve compilare il modulo "Istanza per la firma a domicilio"  e presentarsi all’Ufficio  anagrafe per prendere appuntamento con il funzionario. 
 Deve allegare al modulo:
 3 fototessera recenti, la carta d’identità vecchia o la denuncia di smarrimento o un altro documento valido, un certificato medico che attesta l’impossibilità a muoversi o la copia della lettera di dimissione in caso di recente ricovero in struttura sanitaria (per chi è ricoverato in strutture sanitarie/ospedaliere o dipende da apparecchiature elettromedicali  questo certificato non serve). 
 n.b. L’impedimento deve essere di natura fisica e non mentale, vale a dire che il dichiarante deve essere in grado di capire il contenuto della dichiarazione che va a rendere. -       per i cittadini iscritti all’AIRE. Informazioni. Al portale  www.cartaidentita.interno.gov.it  e’ possibile trovare tutte le informazioni utili.     


giovedì 30-11-2017 , servizi demografici

Documenti allegati Tipologia File
allegato 1AllegatoDownload allegato allegato 1.pdf
esempi fotoAllegatoDownload allegato esempi foto.pdf