EMERGENZA COVID-19 MISURE DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE

EMERGENZA COVID-19 - MISURE URGENTI DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
RIVOLTO AGLI ESERCIZI COMMERCIALI AI FINI DELLA REDAZIONE DELL’ELENCO DI CUI ALL’ART. 2, COMMA 4, LETT. A) DELL’ORDINANZA DEL CAPO DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE N. 658 DEL 29/03/2020

IL RESPONSABILE DEL VI SETTORE – SERVIZI 

Vista l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”;

Dato atto che il provvedimento summenzionato dispone l’assegnazione ai Comuni di risorse da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare;

Richiamato l’art. 2, comma 4, lett. a) dell’Ordinanza in parola, il quale prevede la destinazione delle risorse assegnate all’erogazione di “buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun comune nel proprio sito istituzionale”;
Preso atto che occorre procedere celermente  alla redazione dell’elenco di cui sopra;

RENDE NOTO

che i titolari degli esercizi commerciali per la vendita di generi alimentari che hanno sede nel territorio comunale di Loreto  e che intendano essere inclusi nel predetto elenco, possono manifestare il loro interesse utilizzando l’allegato modulo da far pervenire al Comune con la massima urgenza.

Si precisa che:

• I buoni spesa alimentare consistono in  documenti rilasciati dal Comune su carta intestata  munita di sigillo anticontraffazione indicanti le generalità del beneficiario.
• saranno emessi con pezzature da € 25,00. 
• Il buono spesa concorrerà al pagamento del conto fino al suo ammontare nominale, l’eventuale integrazione del prezzo, potrà essere solo in aumento mediante contante a cura del cliente, non sono ammessi “resti” in denaro sul valore del buono. 
• Il buono è personale e non è cedibile a terzi; verrà ritirato dall’esercizio commerciale per la riscossione del prezzo dal Comune. Non è ammesso duplicato e il buono dovrà avere il sigillo anticontraffazione in originale.
• il buono spesa è utilizzabile esclusivamente per l’acquisto di “generi di prima necessità” intendendosi per tali i prodotti alimentari (escluso alcolici e superalcolici), quelli per l’igiene personale e la disinfezione (ivi compresi pannolini, pannoloni, ecc.) e  prodotti per l’igiene della casa.
• l’esercizio commerciale provvede al ritiro del buono ed alla sua successiva restituzione al Comune unitamente agli scontrini (anche non fiscali).  
• il Comune corrisponderà all’esercizio commerciale il corrispettivo dovuto dietro presentazione di regolare fattura elettronica, che potrà anche essere cumulativa.

IL RESPONSABILE VI SETTORE-SERVIZI
Dott. Emanuela Strologo 

mercoledì 01-04-2020 , settore SERVIZI

Documenti allegati Tipologia File
MODULO MANIFESTAZIONE INTERESSEAllegatoDownload allegato MODULO MANIFESTAZIONE INTERESSE.pdf