L.R. 9/2006 denuncia prezzi strutture ricettive Anno 20

alternativoL.R. 9/2006 denuncia prezzi strutture ricettive Anno 2021. Comunicazioni.

In base alla modifica del Testo Unico (L.R. 9/2006) contenuta nella l.r. n. 28 del 02.07.2020 pubblicata sul BUR in data 09.07.2020, si comunica che i titolari e/o gestori delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari, che intendono variare i periodi di apertura ed i prezzi dei servizi relativi all’anno successivo, possono provvedere entro il 1° Ottobre p.v. attraverso la piattaforma regionale Istrice2.
In base al comma 2 dell’art. 40, entro il 1° marzo di ogni anno gli operatori hanno facoltà di comunicare, a modifica di quelli inoltrati ai sensi del comma 1 del medesimo articolo, i prezzi che intendono praticare dal 1° giugno dello stesso anno.
La mancata o incompleta comunicazione della variazione dei prezzi nei termini e con le modalità di cui ai commi 1 e 2 dell’art. di cui sopra, comporta l’obbligo dell’applicazione degli ultimi prezzi comunicati.
Gli appartamenti ammobiliati per uso turistico e uso occasionale di immobili ai fini ricettivi (artt. 32 e 33 del Testo Unico delle norme regionali in materia di Turismo) sono esenti dalla comunicazione prezzi. I titolari degli appartamenti ammobiliati per uso turistico (art. 32) devono invece, in base al comma 2 del medesimo articolo, comunicare al Comune competente ogni variazione relativa al periodo di locazione inizialmente indicato.
Resta inteso che nel caso di cessazione attività, il titolare e/o gestore deve darne comunicazione al Comune (SUAP), che provvederà a trasmetterne copia alla Regione ai fini dell’aggiornamento dell’anagrafica regionale.
I titolari e/o gestori delle strutture ricettive presenti nel territorio devono inoltre:
1. Esporre, come previsto dall’art. 41 comma 1, in modo visibile le tabelle con l’indicazione dei prezzi praticati, pena sanzione amministrativa come stabilito dal comma 14 dell’Art. 45 della Legge in oggetto indicata. Qualora il titolare avesse provveduto alla modifica delle tariffe, allo scopo è possibile utilizzare gli stampati
scaricabili dal sito Istrice2.
2. Comunicare, attraverso la piattaforma Istrice2, entro il 01 ottobre la eventuale variazione delle aperture e dei prezzi dei servizi relativi all’anno 2021 (se non ci sono variazioni non si deve inviare alcuna comunicazione) ed entro il 1° Marzo 2021 eventuali variazioni dei prezzi massimi che si intendono applicare nel secondo semestre dello stesso anno (comma 2 Art. 40).
Si ricorda infine che la mancata comunicazione del movimento turistico costituisce inadempimento per violazione dell’Art. 43 della L.R. 9/2006, a cui è correlata una sanzione amministrativaPer l’adempimento di questo obbligo, è attiva la piattaforma Istrice2 dal mese di Giugno 2017 che offre anche la possibilità ai titolari e/o gestori delle strutture di generare un file contenente l’anagrafica dell’ospite, da inviare alla questura entro le 24 ore dal suo arrivo, tramite il portale Servizio Alloggiati della Polizia di Stato: https://alloggiatiweb.poliziadistato.it/PortaleAlloggiati/.

Per informazioni e/o chiarimenti, è possibile contattare il SUAP , il centro IAT e il personale dell’Osservatorio Regionale del Servizio Turismo.

Sportello Unico Attività Produttive Comune di Loreto

martedì 29-09-2020 , Servizi Informatici