Politiche Sociali

Sistema integrato di interventi e servizi sociali

Il settore di intervento è quello relativo alle politiche di welfare  locale  nell’ottica della riorganizzazione generale  del sistema dei servizi sociali e socio-sanitari.

La normativa principale di riferimento è la legge 328/2000 che ha riorganizzato il precedente sistema caratterizzato da una estrema diversificazione dei vari settori di intervento. In applicazione alla normativa nazionale la Regione Marche  ha elaborato propri atti specifici di programmazione regionale  quali il “Piano regionale per un sistema integrato di interventi e servizi sociali” di cui la prima stesura risale all’anno 2000 e nel 2008 è stato approvato il 2° piano "Piano sociale 2008-2010”.

Partecipazione, tutela dei diritti, programmazione locale in un processo di continuità, stabilizzazione e integrazione delle politiche di “welfare". Tale programmazione prevede una serie di interventi finalizzati a riordinare il sistema dei servizi sociali a partire dalla stessa articolazione territoriale.

Con atti deliberativi della Giunta Regionale Marche  il territorio regionale è stato suddiviso in 24 ambiti territoriali intercomunali corrispondenti ai Distretti sanitari. Ogni ambito territoriale è stato a sua volta messo nelle condizioni di funzionare attraverso la costituzione del Comitato dei Sindaci composto da tutti i Sindaci dei Comuni dell’ambito, l’individuazione di un Coordinatore di ambito preposto alla gestione tecnica delle attività e alla elaborazione del piano di ambito, la creazione di un Ufficio di Piano composto dai Dirigenti dei servizi dei singoli Comuni, la costituzione di uno staff del Coordinatore, la implementazione dell’Ufficio di promozione sociale che costituisce l’accesso unico e integrato alla rete dei servizi. Il Comune di Loreto appartiene  all’Ambito Territoriale Sociale n.° 13 insieme ai Comuni di Castelfidardo, Camerano, Osimo, Offagna, Numana e Sirolo.

Sulla base delle indicazioni relative al riordino del sistema territoriale sociale previste dal Piano Sociale Regionale e dal Piano di Zona dell’A.T.S. 13,  il Servizio intervene nelle politiche di settore, con particolare riferimento al sostegno alla famiglia, agli anziani, ai disabili, ai minori, ai soggetti in dipendenza patologica, ai cittadini stranieri immigrati, alle persone con problematiche psico-sociali.



piano sociale di zona ATS 13 entra